Dipingere casa: come prepararsi al meglio

Tabella dei Contenuti

Sono molte le persone che decidono di tinteggiare la casa in autonomia. Del resto si tratta di un compito abbastanza semplice, soprattutto se non si desiderano particolari trattamenti, o decorazioni originali come lo stucco veneziano o altri tipi di finitura. Se si vuole semplicemente colorare con la classica tempera murale le pareti della casa, il compito è affrontabile da chiunque, conviene però fare attenzione ad alcuni particolari.

di_che_colore

La scelta dei colori
Il primo compito da svolgere riguarda la scelta dei prodotti da utilizzare e del colore. Per le stanze in cui c’è molta umidità è bene scegliere delle vernici lavabili, come ad esempio lo smalto murale all’acqua. Conviene anche ricordare che migliore è la qualità della vernice scelta e minore sarà il tempo di posa e il numero di mani da stendere per ottenere un effetto gradevole alla vista. Una volta scelto il tipo di vernice, dovremo selezionare il colore, secondo i nostri gusti. Anche in questo caso è meglio non improvvisare, la tinta da usare dovrà essere adatta al tipo di arredo che possediamo. Inoltre è sempre bene evitare i colori troppo scuri nelle stanze piccole, quelli troppo accesi invece non sono adatti alla camera da letto, perché potrebbero risultare disturbanti prima di prendere sonno.

tinteggiatura2tinteggiatura2Preparare la casa

Abbiamo acquistato pennelli, vernici carie e accessori, non ci resta altro da fare che preparare la casa. Prima di dipingere dovremo coprire tutto ciò che non deve cambiare colore, quindi mobili e suppellettili varie, prese di corrente, finestre, pavimento, battiscopa e così via. Spesso questo tipo di operazione di copertura necessita di un lungo tempo per essere svolta al meglio, ma ricordiamoci che tutto ciò che si sporcherà con la vernice dovrà poi essere pulito, conviene quindi coprire tutto ciò che si riesce, compresi anche lampadari o altri oggetti che non si possono smontare durante le operazioni di tinteggiatura. Molte persone preferiscono svolgere questo compito la sera prima di cominciare a tinteggiare, così possono farlo con grande calma, senza fretta.

tinteggiatura

Farsi aiutare
In molti casi fra due tinteggiature della casa si attendono diversi anni. Questo porta spesso a dimenticare l’impegno profuso la volta precedente. Tinteggiare la casa potrà anche essere un compito facile, ma non possiamo dire che sia anche leggero. Se si intende evitare un’inutile fatica si può valutare l’idea di farsi aiutare. Per chi vuole tinteggiare casa sono disponibili servizi di ogni tipo, che partono dalla semplice imbiancatura di una singola parete, sino alla decorazione con metodi a piacere di tutte le stanze della casa.

Facebook
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rosa Strano

Architetto progettista con la passione per l’outdoor

Gli argomenti del blog

Gli articoli più letti