Arredare una casa vuota: consigli per fare tutto da soli 

casa accogliente e funzionale

Tabella dei Contenuti

Arredare una casa vuota a primo impatto potrebbe sembrare un’operazione difficile, piena di variabili, ed in effetti lo è. Arredare da soli non è semplice e spesso si incorre in errori più o meno gravi, che magari con l’aiuto di un professionista (architetto o interior design) si possono evitare.

In questo articolo troverai dei consigli sull’approccio da avere mentre si arreda una casa e delle idee pratiche su come farlo, partendo dalla fase di misurazione per arrivare alla cura degli esterni.

Seguendo questi consigli riuscirai a trasformare uno spazio vuoto in un ambiente funzionale ed accogliente. Con tanta creatività ed ispirazione riuscirai a personalizzare lo spazio così come lo hai sempre desiderato.

Arredare senza l’aiuto di un architetto, risulterà stressante in alcuni casi anche se le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.

Svantaggi dell’arredare una casa vuota da soli

  • Tempo e impegno: arredare con il fai-da-te richiede senza dubbio più tempo, non solo nelle scelte estetiche ma anche in quelle funzionali e materiche. Inoltre richiede un certo impegno, per esempio nel confrontare brand e soluzioni che meglio si adattano alle proprie esigenze.
  • Errori: i rischi di commettere qualche errore sono più elevati se si decide di arredare in autonomia. Alcuni errori poco gravi potrebbero essere un’opportunità per apprendere nuove situazioni, ma altri errori potrebbero portare via tempo e risorse economiche non indifferenti.
  • Limitazioni: alcuni idee possono essere molto complesse per cui è necessario avere delle conoscenze ed abilità che solo un professionista possiede.

Vantaggi dell’arredare una casa vuota da soli

  • Vantaggio economico: arredare totalmente da soli o farsi affiancare da un consulente per arredare risulterà più economico del classico chiavi in mani.
  • Manifestazione della personalità: arredando completamente da soli si può manifestare la propria personalità senza limiti e senza guide. Ogni scelta è frutto del tuo pensiero.
  • Soddisfazione: arredare da soli è una delle soddisfazioni più appaganti che un appassionato di casa possa avere.

Saper prendere bene le misure

Il primo passo per arredare una casa vuota è avere le misure di ogni ambiente, questa è una delle fasi preparatorie per un buon progetto. Mettere precisione in questa fase è fondamentale per permettere che ogni spazio sia funzionale e che ogni arredo di adatti e posizioni nello spazio in modo armonioso.

Dotarsi di carta, penna e metro e riportare sulla carta tutte le misure è il primo step per evitare di acquistare mobili troppo grandi o troppo piccoli per quell’ambiente. Inoltre evitare questo errore ti permetterà di risparmiare. Riportare le misure sulla pianta ti permette di pianificare lo spazio e la sua organizzazione, non dimenticare di annotare le misure di porte e finestre e il loro senso di apertura.

Come scegliere il tuo stile

Altro passo importante nell’arredare una casa vuota è la scelta dello stile, questo definirà l’atmosfera di tutto l’ambiente abitativo. Prima di iniziare gli acquisti di mobili e oggetti è bene fare delle riflessioni sullo stile che più ci piace, sullo stile che più ci fa stare bene. Rifletti sul tuo stile di vita e sulla funzionalità che deve avere la tua nuova casa, praticità e funzionalità devono stare alla base di ogni arredamento.

Qualunque sia il tuo stile preferito, classico, moderno, bohémien o minimalista, dedica un po’ di tempo a sfogliare riviste e magazine di arredo, leggi blog di design ed architettura, guarda le vetrine degli showroom di arredamento e cerca di capire quali sono le ambientazioni che catturano la tua attenzione.

La coerenza nello stile renderà la tua casa più armoniosa e accogliente.

arredo casa vuota

Arredare la cucina

La cucina è il fulcro di tutta la casa, il luogo dove l’estetica incontra la funzionalità ed è proprio per questo motivo che arredarla richiede un’attenzione particolare. E’ proprio in cucina che spesso si ritrova tutta la famiglia, motivo per il quale è importante creare uno spazio accogliente.

Nell’arredare da soli la cucina è essenziale tenere ben in mente le esigenze pratiche di questo ambiente. Ogni scelta legata alla cucina ha bisogno di una riflessione ben accurata, la scelta degli elettrodomestici e dei materiali deve soddisfare sia dei requisiti estetici che requisiti pratici e di uso quotidiano. Elettrodomestici di qualità sono senza dubbio un’ottima scelta, così come una cucina con un elemento che faccia da punto focale è una delle soluzioni vincenti. Gli accessori come stoviglie, tessuti e complementi d’arredo scelti in armonia con il resto dell’ambiente daranno personalità a tutto lo spazio.

arredo camera da letto

Mischiare più stili nell’arredamento di casa: quando sì e quando no

Arredare da soli una casa vuota dà la possibilità di mettere alla prova la nostra creatività e la soluzione di mixare vari stili va fatta con consapevolezza. Nel combinare vari stili tra loro è fondamentale trovare un equilibrio per farlo in modo da non generare caos visivo ed uno scarso risultato estetico.

In alcune situazioni, l’armoniosa fusione di stili può conferire alla casa un’atmosfera unica e accattivante, evidenziando la diversità dei gusti personali.

Il primo step per mescolare gli stili tra loro è trovare un elemento comune a questi stili, per esempio la palette colori o i materiali usati. Da non trascurare mai la funzionalità e la coerenza con il contesto in cui si trova la casa. La chiave vincente sta nel trovare la giusta dose creativa che ben si rifà con la coerenza estetica.

Come arredare la camera da letto

Cimentarsi con l’arredo della camera da letto è un’esperienza particolarmente intima. La camera da letto è lo spazio della casa in cui deve riflettere lo stile e la personalità di chi ci abita ma allo stesso tempo deve essere un rifugio confortevole.
Molti sono i fattori che entrano in gioco per arredare da soli questa stanza. Quanto riguarda il confort giocano un ruolo determinante la scelta del letto e di tutta la sua biancheria. Accessori decorativi, come tappeti e cuscini completeranno l’estetica della camera con il vostro gusto personale. Grande importanza dobbiamo dare all’illuminazione, investi quindi in lampade che creino un’atmosfera intima.

arredo bagno

Arredare il tuo bagno ideale

Non potevamo non parlare di come arredare il bagno. Il primo step da considerare in questo ambiente è la posizione dei sanitari. Lavabo, doccia, water e bidet devono avere una disposizione funzionale, utile a non intralciare i movimenti e gli spazi di manovra durante le operazioni.

Utilizzare mobili contenitori per riporre detergenti ed oggetti utili in questo ambiente ti faciliterà l’organizzazione estetica e farà diventare l’ambiente ordinato e accogliente. Non dimenticare il verde in bagno, aggiungere una pianta darà eleganza e freschezza e lo renderà un’oasi di tranquillità.

Ricorda che arredare il tuo bagno ideale non è solo questione di estetica, ma anche di creare uno spazio che promuova il benessere e la praticità nella vita di tutti i giorni.


Occhio agli esterni: arredare in linea con gli interni

Per completare l’arredo della nostra casa non possiamo tralasciare gli spazi esterni, che siano ampi terrazzi o balconi, entrambi devono avere una loro funzione ed una loro estetica.

È fondamentale dare continuità ed unificare l’interno con l’esterno, in modo che lo stile e l’estetica si sviluppino in modo armonioso oltre le pareti interne.

Arredare una casa vuota richiede un’attenzione particolare anche agli esterni, affinché il design e lo stile si estendano in modo armonioso oltre le pareti interne.

La stessa cura che mettiamo nella scelta degli arredi interni va messa per scegliere quelli esterni, che anzi hanno delle esigenze a volte più specifiche.

L’utilizzo di tessuti e colori coordinati, oltre alla coerenza stilistica, contribuisce a creare un’atmosfera fluida tra gli ambienti. Accessori come cuscini e tappeti possono essere scelti in modo da richiamare i motivi e i colori presenti all’interno della casa, creando un legame visivo piacevole tra spazi interni ed esterni.

In questo modo, l’arredamento degli esterni non è semplicemente un’estensione dell’abitazione, ma un elemento chiave nel definire un ambiente coeso e armonioso in tutto il contesto abitativo.

arredo outdoor

Arredare una casa vuota può sembrare una sfida, ma seguendo questi consigli e prendendoti il tempo necessario per riflettere sul tuo stile personale, puoi trasformare la tua casa in uno spazio unico e confortevole, in completa autonomia. Sii creativa, divertiti nell’esplorare diverse opzioni e goditi il processo di creare uno spazio che rifletta veramente chi sei.

Facebook
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rosa Strano

Architetto progettista con la passione per l’outdoor

Gli argomenti del blog

Gli articoli più letti