Cabina armadio fai da te: come realizzarla facilmente a casa tua

cabina armadio fai da te

Tabella dei Contenuti

Sei certa che la cabina armadio faccia davvero al caso tuo?

Hai sempre desiderato possedere una cabina armadio, dove poter scegliere con calma il tuo outfit preferito, ma soprattutto dove riporre vestiti, scarpe e accessori in ordine, proprio come se fossi in un negozio? allora la cabina armadio fai da te è la soluzione giusta per te.

Se pensi che possa fare al caso tuo ed hai un discreto spazio a disposizione per crearne una, è possibile costruirla grazie al fai da te e a costi contenuti. In questo articolo troverai alcune idee per ricavare e progettare questo spazio. Se invece il tuo problema è l’organizzazione del tuo armadio corri a vedere la mia shopping list Amazon dove troverai tante soluzioni per organizzare al meglio il tuo vecchio armadio.

Cabina armadio Ikea: pro e contro

Il marchio svedese Ikea è conosciuto per le sue innumerevoli soluzioni per case organizzate e per i prezzi non molto alti. Anche quanto riguardo le cabine armadio Ikea dona innumerevoli possibilità di personalizzazione, sia quanto riguarda gli spazi che per i prezzi. Il suo più grande pregio è quello di progettare in autonomia la propria cabina armadio grazie al Planner Pax. È possibile personalizzare misure, stile e accessori interni.

Basta avere uno spazio inutilizzato e la cabina armadio può essere creata.  Se invece vuoi dedicare una stanza solo al tuo guardaroba, è possibile con i sistemi componibili sempre di Ikea, ricreare il tuo personale showroom con staffe e guide da parete per creare soluzioni ad hoc. Inoltre, si possono comporre con cestelli, mensole e ripiani. I modelli più conosciuti che Ikea ha in commercio per le sue cabine armadio sono: Pax, Elvarli, Boaxel, Platsa.

Pro della cabine armadio Ikea

Con le soluzioni proposte da Ikea è possibile avere organizzazione. Tenere tutto in ordine diventa semplice con gli accessori giusti ed in poco spazio. Lo stile è assicurato: grazie all’ampia scelta di finiture e design, è possibile creare un guardaroba in sintonia con l’arredamento di tutto il resto della casa.

Inoltre queste soluzioni creeranno spazio funzionali: è il sogno di tutti vestirsi con calma prima di uscire e spogliarsi in pieno relax prima di andare a letto.

Gli svantaggi delle cabine armadio Ikea possono essere le stesse di qualsiasi altro brand. Per esempio lo spazio che occupa è maggiore di un qualsiasi armadio chiuso da ante, oppure la pulizia e l’ordine devono essere maggiori con una cabina armadio.

Inoltre qualche modello Ikea è da preferire rispetto ad un altro modello sempre Ikea, ma anche lì come tutti i brand di arredo il prezzo influisce, così come la robustezza.

Cabina armadio in cartongesso fai da te

Il cartongesso è uno dei materiali più utilizzati per le ristrutturazioni sia di residenze che di ambienti pubblici. Le pareti di cartongesso spesso prendono il posto delle tradizionali pareti in mattoni. È facile quindi poter realizzare cabine armadio con pareti di cartongesso. La sua realizzazione diviene così un lavoro di fai da te anche economico.

La soluzione della cabina armadio in cartongesso ha il vantaggio di adattarsi alle effettive dimensioni dello spazio a disposizione. Spesso gli armadi hanno dimensioni poco adattabili agli ambienti ristretti o creano spreco di centimetri utili per riporre vestiti e scarpe.

Inoltre una cabina armadio in cartongesso sfrutta tutta l’altezza della camera in modo da creare vani per conservare coperte e valigie che si usano con poca frequenza.

Una cabina armadio così fatta deve essere progettata nella sua interezza già da subito: cassettiere, mensole e appenderie varie devono essere fissate ai montanti che tengono la parete.

La cabina armadio in cartongesso oltre ad essere quindi molto versatile ha un costo minore rispetto ad una struttura in legno o un armadio su misura.

Cabina armadio dietro al letto

Prerogativa della cabina armadio è quella di avere tutto a vista, abiti, scarpe e accessori devono essere facili da scegliere e da indossare. La cabina armadio può trovare posto in una camera a sé stante, ma il più delle volte è inglobata nella camera da letto e tra le tante possibilità, quella che più prediligo è la cabina armadio dietro al letto, sarà perché sfrutta tutta la parete e ottimizza gli spazi o per l’estetica che crea nella parte più importante della camera da letto.

Per avere una cabina armadio comoda oltre ai 60 cm dei moduli contenitori è bene predisporre dai 60 agli 80 cm di passaggio e non è consigliabile avere una parete minore di 3,20 m.

Lo spazio guardaroba può essere attrezzato a tutta altezza con sistemi modulari, cassetti e cremagliere, sfruttando tutto lo spazio a disposizione.

Cabina armadio angolare fai da te

Altra collocazione che può avere la cabina armadio è l’angolo, in questo caso sempre grazie all’uso del cartongesso la cabina armadio avrà una forma triangolare, chiudendo le due pareti tra loro ortogonali. Le dimensioni minimi sono di almeno 2,10 m organizzando solo una parete con gli accessori appendiabiti in modo da avere lo spazio necessario per compiere movimenti.

Anche in questo caso la cabina armadio si comporrà di cassetti, scomparti e bastoni, assemblando tali attrezzature su boiserie, tramite cremagliere, ma in questo caso anche di mensole angolari. Per illuminare questa zona è sufficiente una plafoniera al centro del triangolo formato dalle pareti e dei faretti direzionali, da orientare a seconda delle necessità, in questo modo potrebbe rendere la cabina armadio più funzionale.

Facebook
Pinterest
LinkedIn
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Rosa Strano

Architetto progettista con la passione per l’outdoor

Gli argomenti del blog

Gli articoli più letti